Capillaroscopia-Videocapillaroscopia


La Videocapillaroscopia o capillaroscopia è l’indagine di primo livello nella diagnosi del Fenomeno di Raynaud e dell’Acrocianosi. Inoltre, è fondamentale per la diagnosi precoce ed il monitoraggio delle alterazioni del micro-circolo dei pazienti affetti da Sclerosi sistemica e da altre connettiviti come la Connettivite Mista e Indifferenziata, La Dermatomiosite, il Lupus Eritematoso Sistemico e la Sindrome di Sjogren. Alterazioni del micro-circolo sono state descritte anche in altre patologie infiammatorie come l’Artrite Reumatoide e l’Artrite Psoriasica.

La Videocapillaroscopia è una tecnica strumentale non invasiva, sicura e facilmente ripetibile che viene eseguita a livello della plica ungueale delle dita e permette di studiare la struttura architettonica del micro-circolo e le sue condizioni emodinamiche attraverso un video microscopio in epiluminescenza a luce polarizzata e in immersione (videocapillaroscopio). Le immagini vengo poi salvate e analizzate attraverso software dedicati. Abitualmente si osservano tutte le dita delle mani (eccetto il pollice) poiché le alterazioni iniziali possono comparire anche su un solo dito. Nell’esecuzione dell’esame l’osservatore deve tenere conto della numerosità e della morfologia dei capillari (anse normali, tortuose, ramificate, arborescenti, dilatate), dei parametri emodinamici (flusso continuo, granulare), degli aspetti morfologici extra vasali (microemorragie) e della visibilità del plesso venoso sub papillare.

Negli ultimi anni ha assunto un ruolo sempre più importante come screening diagnostico e di inquadramento delle microangiopatie periferiche, sia di tipo reumatologico che funzionale oltre ad essere utilizzata per monitorare gli effetti delle terapie farmacologiche. Inoltre sono stati formulati e testati degli indici o score capillaroscopici di rischio di sviluppo di lesioni cutanee come le ulcere nella sclerodermia (CSURI index).

La capillaroscopia può essere utile anche in quelle patologie internistiche con coinvolgimento del micro-circolo come l’ipertensione ed il diabete mellito, oltre che nell’ambito della Medicina del Lavoro, della Dermatologia e della Medicina Estetica.